Sppedymet è la strumentazione brevettata che permette di misurare la resistenza del calcestruzzo alla compressione dopo sole 18 ore dal getto, anticipando così di ben 27 giorni il risultato.

CARATTERISTICHE

  • Speedymet: 22 x 62 x 50 cm
  • Cubettiera: 8 x 8 x 8 cm
  • Peso complessivo: 68 kg

I VANTAGGI
Sapere in poche ore quella che sarà la resistenza del calcestruzzo permette di:

  • valutare rapidamente la qualità del calcestruzzo acquistato;
  • intervenire tempestivamente e contenendo i costi sugli eventuali elementi strutturali non conformi;
  • controllare e misurare in tempi brevi l’apporto di eventuali additivi;
  • modificare giorno per giorno i rapporti di dosaggio in modo da adeguare le caratteristiche del conglomerato al risultato desiderato.

COME FUNZIONA
Si preleva il conglomerato e lo si assesta in due cubettiere in acciaio, che vengono poi inserite nel contenitore di maturazione.
Si attiva il processo di maturazione rapida controllando i parametri fisico-chimici che concorrono al raggiungimento del risultato finale; al completamento di questa fase i provini verranno inseriti nella pressa per la loro rottura.
A rottura avvenuta si può stampare il valore della resistenza per compressione a 28 gg.

AFFIDABILITA’ DEI RISULTATI
Lo Speedymet produce sui provini un processo di maturazione a vapore permettendo di raggiungere rapidamente il 50-70% della massima resistenza.
Il risultato è ottenuto seguendo una curva di correlazione statistica che permette di ottenere il valore della resistenza a 28 giorni. L’errore di valutazione varia con il valore della resistenza caratteristica di un ± 6% per calcestruzzi da 10 MPa e un 8% per calcestruzzi da 30 MPa.

PER INFORMAZIONI O PREVENTIVI SCRIVERE A
info@4emme.it

SEQUENZA:

Prelievo del calcestruzzo
Maturazione del campione
Inizio rottura provino
Estrazione del provino e stampa dei risultati